Aperto
Tipologia: Contributo a fondo perduto
Entità del contributo: Fino a 25.000 €
Data di apertura: 17/05/2022
Data di chiusura: 04/07/2022
Note: Finalità: l’iniziativa si pone l’obiettivo di sostenere le MPMI lombarde nell’introduzione di tecnologie digitali 4.0

In cosa consiste il voucher 4.0

Industria 4.0 2022Si tratta di un contributo a fondo perduto che punta a sostenere lo sviluppo di progetti che riguardino almeno una delle tecnologie di innovazione digitale 4.0 riportate nel successivo Elenco 1 – inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi – ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’Elenco 1 nell’ambito del progetto proposto.

 

 

  • Elenco 1: tecnologie innovative fondamentali
    • robotica avanzata e collaborativa;
    • manifattura additiva e stampa 3D;
    • prototipazione rapida;
    • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
    • interfaccia uomo-macchina;
    • simulazione e sistemi cyber-fisici;
    • integrazione verticale e orizzontale;
    • Internet delle cose (IoT) e delle macchine;
    • Cloud, High Performance Computing – HPC, fog e quantum computing;
    • Soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc);
    • big data e analisi dei dati;
    • soluzioni di filiera per l’ottimizzazione della supply chain e della value chain;
    • soluzioni per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività aziendali e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, CRM, ERP, ecc);
    • intelligenza artificiale;
    • blockchain.
  • Elenco 2: tecnologie innovative aggiuntive
    • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
    • sistemi fintech;
    • sistemi EDI, electronic data interchange;
    • geolocalizzazione;
    • tecnologie per l’in-store customer experience;
    • system integration applicata all’automazione dei processi;
    • tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
    • programmi di digital marketing;
    • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
    • connettività a Banda Ultralarga;
    • sistemi per lo smart working e il telelavoro;
    • sistemi di e-commerce;
    • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita. 

Per maggiori informazioni e per essere contattati inviare specifica richiesta, per favore:

Cosa finanzia ?

Sono ammissibili esclusivamente spese relative ad una o più tecnologie tra quelle previste nei due elenchi precedenti. In particolare sono ammissibili, al netto di Iva, le seguenti tipologie di spesa: 

  1. Consulenza erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati dei servizi “Fornitori qualificati dei servizi”;
  2. Formazione erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati, riguardante una o più tecnologie tra quelle previste al punto “Interventi agevolabili”. La formazione non può essere esclusivamente rivolta alle specifiche tecniche dei SW/HW acquistati;
  3. Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto (senza vincoli relativi alla natura del fornitore).

Come funziona

Il contributo è assegnato con una procedura valutativa a graduatoria. 

  • Investimento minimo per l’azienda: € 15.000,00 
  • Investimento massimo per l’azienda: € 50.000,00  
  • Intensità del contributo: 50% delle spese ammissibili, con, quindi, un massimo teorico € 25.000,00
  • E’ necessario operare con fornitori qualificati in appositi elenchi